Eataly grande catena di distribuzione italiana festeggia il suo decimo compleanno e noi di Rossopomodoro che siamo parte del progetto sentiamo questi festeggiamenti anche un pò nostri.

10annieataly11

Un progetto importante che ad oggi propone la vincente formula commerciale di mixare la presenza di ristoranti slow food, angoli fast e casual food con negozi dove è possibile acquistare tutto il necessario per replicare ciò che si è degustato.

Nel 2007, è stato inaugurato Eataly Torino Lingotto,il primo storico negozio; nel 2008 è stata la volta di Bologna, e del primo negozio all’estero, quello di Tokyo Daikanyama, seguiti nel 2009 da Pinerolo e nel 2010 da Monticello d’Alba e dal primo negozio negli Usa, a New York che è oggi una delle attrazioni più visitate dai turisti in tutta la Grande mela.
Nei due anni successivi è proseguita l’espansione di Eataly in Italia, con le aperture di Genova, e Torino via Lagrange e Roma. Nel 2013 anche il sud Italia è diventato Eataliano, grazie all’apertura del negozio di Bari, all’interno della Fiera del Levante, seguita da quella di Firenze e dall’inaugurazione dello store turco di Istanbul, da quello di Dubai Mall negli Emirati Arabi e del secondo store statunitense, a Chicago.

Nel 2014, invece c’è stata l’apertura del punto vendita di Milano all’interno dell’ex Teatro Smeraldo: un luogo simbolo del capoluogo lombardo, ricco di storia e tradizione

Nel 2015, poi, altre due tappe della storia italiana dell’azienda – Forlì e Piacenza – e due internazionali: San Paolo in Brasile e Monaco di Baviera

Nel 2016 c’è stata la definitiva affermazione internazionale di Eataly, con sei aperture di grande rilevanza: gli store statunitensi di New York Downtown, nella prestigiosa cornice del nuovo World Trade Center, e Boston, quelli asiatici di Dubai Festival City, Riyadh (Arabia Saudita) e Doha (Qatar), e quello europeo di Copenhagen.
Una escalation di successi molti dei quali mi hanno visto, insieme al gruppo Rossopomodoro, direttamente protagonista durante le aperture italiane ed estere; in particolar modo per le aperture degli stores di TokyoDaikan Yama, New York Flatiron e New York Down Town, Chicago , San Paolo, Monaco e ultimo ma non da ultimo lo store di Boston. Abbiamo visto nascere e crescere il progetto in modo esponenziale portando tutta la nostra passione e voglia di far conoscere la nostra arte , di portare il sapore ineguagliabile della pizza Napoletena in giro per il mondo. E a guardare i risultati di questi primi 10 anni non possiamo che ritenerci soddisfatti.

Ricordo tutte le aperture a cui ho partecipato , ricordo l’attesa, le emozioni, l’entusiasmo che ci animava tutti ed è per questo che celebrare il lavoro di Eataly di questi 10 anni è come celebrare anche un po mio, il nostro.

Buon compleanno Eataly!



*